Lo Statuto

STATUTO DELL’ASSOCIAZIONE CULTURALE APHRODITE

 

Art. 1) Costituzione

 E’ costituita l’Associazione culturale “Aphrodite”, da ora in poi denominata “l’Associazione”. L’Associazione non ha fini di lucro, è apolitica e aconfessionale, regolata a norma del Titolo I Cap. III, art. 36 e segg. del codice civile, nonché del presente Statuto. Può svolgere ogni attività patrimoniale, economica e finanziaria consentita e utile per il raggiungimento dei propri scopi.

Art. 2) Sede

 L’Associazione ha sede in Via Gino Capponi, 10 – 50121 – Firenze, ma può costituire sedi secondarie. L’Associazione potrà variare la propria sede legale senza dover modificare il presente statuto.

 

Art. 3) Finalità e scopi sociali

 L’Associazione  persegue i seguenti scopi:

  1. promuovere, coordinare e gestire corsi  di perfezionamento, seminari, stage ed ogni altra iniziativa atta a diffondere la conoscenza e pratiche artistiche, sia fra gli adulti sia fra i giovani;
  2. operare per la promozione e diffusione di attività artistiche in genere , favorendo ed organizzando manifestazioni musicali, conferenze, saggi, concerti ed ogni altra forma di spettacolo ;
  3. promuovere e favorire la formazione di gruppi strumentali e di complessi vocali in seno all’Associazione; organizzare la partecipazione di gruppo alle manifestazioni musicali più significative ovunque se ne offra la possibilità; promuovere, realizzare e gestire laboratori di ricerca musicale ed artistica in generale ed ogni altra iniziativa considerata utile al raggiungimento degli scopi statutari;
  4. curare la gestione di locali da adibire a sale da concerto, sale musica, sale ascolto e sale conferenza;
  5. organizzare iniziative artistiche e culturali come veicolo di diffusione, dibattito e sviluppo delle tematiche inerenti gli scopi dell’Associazione;
  6. ingaggiare, assumere e/o scritturare artisti, conferenzieri, esperti o altro personale specializzato estraneo all’Associazione per il compimento degli obiettivi statutari;
  7. attivare iniziative musicali ed artistiche, anche in collaborazione con altri Enti, Associazioni e/o Scuole, nella sfera dell’aggregazione giovanile per la diffusione della cultura artistica,
  8. organizzare manifestazioni e corsi attinenti a pratiche artistiche per le scuole, per gli anziani e per le associazioni di volontariato operanti nella sfera dell’emarginazione, del disadattamento e dell’handicap; nonché attività di formazione: corsi di aggiornamento teorico/pratici per educatori, insegnanti, operatori sociali, corsi di perfezionamento in musicoterapia;
  9. offrire un punto di riferimento orientativo e di consulenza per gli studenti di musica e per tutti gli appassionati; avviare ricerche di storia locale, promuovere artisti del passato pubblicandone documenti originali e spartiti musicali, compiere studi ed analisi,
  10. svolgere qualsiasi altra attività che si riveli utile a promuovere e a diffondere la conoscenza dell’arte e della cultura in generale; pubblicizzare le proprie iniziative nel modo che verrà ritenuto più opportuno.
  11. nei limiti delle attività riservate e protette, produrre e diffondere curandone direttamente e/o indirettamente la redazione e l’edizione, libri e testi di ogni genere nonché di pubblicazioni periodiche e multimediali anche attraverso le moderne reti telematiche;
  12. porsi come punto di riferimento per quanti, svantaggiati o portatori di handicap, possano trovare, nelle varie sfaccettature ed espressioni della musicoterapia, un sollievo al proprio disagio.
  13. attività di sostegno ai musicisti ed artisti in genere: l’Associazione in proprio o tramite convenzioni con altri Enti, Associazioni o professionisti, oppure per tramite di personale assunto allo scopo, potrà fornire ai propri associati supporto di natura, fiscale, contabile, gestionale ed amministrativo al fine di tutelarli nell’ambito della loro attività.
  14. favorire la partecipazione dei soci ad iniziative a carattere ludico, quali giochi a premio, tombole e lotterie, non escludendo iniziative promosse in collaborazione con esercizi commerciali, al fine di incoraggiare e rafforzare l’aggregazione tra i soci.
  15. l’associazione promuove ed organizza, senza alcuna finalità lucrativa, manifestazioni culturali, musicali, di danza, teatrali, ricreative, cinematografiche, di animazione ed artistiche e partecipa, ad esse, con propri soci se promosse ed organizzate da altre Associazioni, Enti Pubblici e Privati.

 Per il raggiungimento dei suoi scopi l’Associazione potrà fra l’altro:

  •  erogare premi e borse di studio per i partecipanti alle attività organizzate dall’Associazione;
  • richiedere finanziamenti, accettare sponsorizzazioni e ricorrere ad abbinamenti pubblicitari per il sostegno finanziario delle finalità statutarie e per la copertura dei costi della realizzazione di iniziative;
  • inoltrare opportune richieste di contributi a Enti privati, Enti pubblici, Comunità Europea, persone fisiche e persone giuridiche per il raggiungimento dei propri fini istituzionali;
  • svolgere ogni altra attività idonea, ovvero di supporto, al perseguimento delle finalità istituzionali.

L’Associazione potrà compiere ogni attività connessa o affine agli scopi sociali, nonché, compiere tutti gli atti e concludere tutte le operazioni contrattuali di natura immobiliare, mobiliare, industriale e finanziaria, necessarie ed utili alla realizzazione di detti scopi e, comunque, direttamente o indirettamente connessi ai medesimi.

 Per il perseguimento dei fini istituzionali, l’Associazione si avvale prevalentemente delle attività prestate dai propri soci, in qualsiasi forma. Possono essere previsti rimborsi spese e retribuzioni per i soci, compatibilmente con la legislazione vigente in materia e sue successive modificazioni.

 Art. 4) Convenzioni

 Al fine di garantire la prestazione di una qualificata attività di consulenza di base potranno essere, inoltre, stipulate convenzioni solo con professionisti che si dichiarino disposti ad assumere l’obbligo di prestare la descritta attività informativa relativamente ad ambiti e materie dagli stessi trattate nello svolgimento della rispettiva abituale attività lavorativa e che si dichiarino disposti anche ad assumere l’obbligo di indirizzare gli utenti ad eventuale altro professionista convenzionato con l’associazione, nel caso in cui la richiesta attività di ‘prima competenza’ rientri nello specifico ambito di competenza di questo e/o a rendere noto al cittadino l’impossibilità di fornire le informazioni nel caso in cui non sia presente nell’associazione un consulente con le competenze necessarie e a segnalare la possibilità di ottenerle da soggetti terzi.

La convenzione stipulata con i professionisti, rientrando la tutela delle professioni e la dignità e il decoro delle stesse nello scopo associativo, dovrà prevedere, inoltre, l’obbligo del professionista di non usare la sede associativa o il nome dell’associazione per scopi personali o diversi o ulteriori rispetto a quelli previsti nel presente statuto.

Per il caso di vigenza di normative che richiedano l’esistenza di determinati titoli o qualifiche per la descritta attività di consulenza, il professionista dovrà dichiarare, inoltre, di esserne in possesso. Le convenzioni potranno, inoltre, essere stipulate solo con professionisti che non abbiano mai riportato condanne, anche di tipo disciplinare, che possano rivelare l’avvenuta violazione dei doveri di rispetto del decoro e dignità della categoria professione di appartenenza.

Per diffondere e perseguire il proprio scopo l’associazione potrà instaurare rapporti di collaborazione e/o convenzione anche con altri Enti, Associazioni od Organizzazioni, sia pubbliche che private, aventi finalità analoghe o complementari o, comunque, condivise e stipulare accordi contrattuali anche al fine di rendere nota l’esistenza della associazione stessa e il tipo di informazione offerta ai cittadini per perseguire lo scopo associativo.

Art. 5) Attività commerciali

 L’Associazione, ai fini fiscali, deve considerarsi ente non commerciale. Tuttavia, l’Associazione potrà, in via accessoria, ausiliaria, secondaria, strumentale, comunque marginale, svolgere attività commerciale per il raggiungimento degli scopi sociali. L’Associazione destinerà i fondi raccolti per la realizzazione dei fini sociali.

Art. 6) Soci e modalità di ammissione

 L’associazione Aphrodite è offerta a tutti coloro che, interessati alla realizzazione delle finalità istituzionali, ne condividono lo spirito e gli ideali.

  • soci ordinari: persone o enti che si impegnano a pagare, per tutta la permanenza del vincolo associativo, la quota annuale stabilita dal Consiglio direttivo;
  • soci onorari: persone, enti o istituzioni che abbiano contribuito in maniera determinante, con la loro opera od il loro sostegno ideale ovvero economico alla costituzione dell’associazione. Hanno carattere meritorio e sono esonerati dal versamento di quote annuali.

Le quote o il contributo associativo non è trasmissibile ad eccezione dei trasferimenti a causa di morte e non è soggetta a rivalutazione.

  • L’ammissione dei soci ordinari è deliberata su domanda scritta del richiedente dal Consiglio direttivo.

Contro il rifiuto di ammissione è ammesso appello, entro 30 giorni, al Collegio dei Probiviri.

Tutti i soci sono tenuti a rispettare le norme del presente statuto e l’eventuale regolamento interno, secondo le deliberazioni assunte dagli organi preposti. In caso di comportamento difforme, che rechi pregiudizio agli scopi o al patrimonio dell’associazione il Consiglio direttivo dovrà intervenire ed applicare le seguenti sanzioni: richiamo, diffida, espulsione della Associazione. I soci espulsi possono ricorrere per iscritto contro il provvedimento entro trenta giorni al Collegio dei probiviri.

Tutti i soci maggiorenni hanno diritto di voto per l’approvazione e le modificazioni dello statuto e dei regolamenti e per la nomina degli organi direttivi dell’associazione. Non sono ammessi soci temporanei.

I soci hanno diritto a frequentare i locali dell’associazione ed a partecipare a tutte le manifestazioni indette dalla stessa;

Sono eleggibili alle cariche sociali tutti i soci purché:

  • Abbiano cittadinanza italiana o di uno stato della UE;
  • Non abbiano riportato condanne penali passate ingiudicato per reati non colposi a pene detentive superiori ad un anno, ovvero a pene che comportino l’interdizione dei pubblici uffici per un periodo superiore ad un anno;

Per le cariche che comportano responsabilità civile o verso terzi, sono eleggibili soci che abbiano raggiunto la maggiore età;

Art. 7) Organi sociali

 Gli organi dell’Associazione sono:

  • l’assemblea dei soci;
  • il Consiglio direttivo;
  • il Presidente;
  • Vice presidente
  • Tesoriere
  • Direttore Artistico
  • il Collegio dei revisori, se nominato;
  • il Collegio dei probiviri, se nominato;

Art. 8) Assemblea dei soci

 L’assemblea dei soci è il momento fondamentale di confronto, atto ad assicurare una corretta gestione dell’Associazione ed è composta da tutti i soci, ognuno dei quali ha diritto ad un voto, qualunque sia il valore della quota. Essa è convocata almeno una volta all’anno in via ordinaria, ed in via straordinaria quando sia necessaria o sia necessaria o sia richiesta dal Consiglio direttivo o da almeno un decimo degli associati.

In prima convocazione l’assemblea ordinaria è valida se è presente la maggioranza dei soci, e delibera validamente con la maggioranza dei presenti; in seconda convocazione la validità prescinde dal numero dei presenti.

L’assemblea straordinaria delibera in prima convocazione con la presenza e col voto favorevole della maggioranza dei soci e in seconda convocazione la validità prescinde dal numero dei presenti.

La convocazione va fatta con avviso pubblico affisso all’albo della sede almeno 15 giorni prima della data dell’assemblea.

Delle delibere assembleari deve essere data pubblicità mediante affissione all’albo della sede del relativo verbale.

L’assemblea ordinaria ha i seguenti compiti:

  • elegge il Consiglio direttivo, il Collegio dei revisori e il Collegio dei probiviri;
  • approva il bilancio preventivi e consuntivo;
  • approva il regolamento interno.

L’assemblea straordinaria delibera sulle modifiche dello Statuto e l’eventuale scioglimento dell’Associazione.

All’apertura di ogni seduta l’assemblea elegge un presidente ed un segretario che dovranno sottoscrivere il verbale finale.

Art. 9) Il Consiglio Direttivo

  Il consiglio direttivo è composto da 3 membri, eletti dall’Assemblea fra i propri componenti.

Ne fanno parte il Presidente, il Direttore Artistico ed il Tesoriere. Il Vice presidente interviene su delega del Presidente in assenza di quest’ultimo.

Il Consiglio direttivo è validamente costituito quando sono presenti 2 membri. I membri del Consiglio direttivo svolgono la loro attività gratuitamente e durano in carica 3 anni. Il consiglio direttivo può essere revocato dall’assemblea con la maggioranza di 2/3 dei soci.

Il Consiglio direttivo è l’organo esecutivo dell’Associazione Aphrodite Si riunisce in media 2 volte all’anno ed è convocato da:

  • il presidente;
  • da almeno 2 dei componenti, su richiesta motivata;
  • richiesta motivata e scritta di almeno il 30% dei soci.

Il consiglio direttivo ha tutti i poteri di ordinaria e straordinaria amministrazione. Nella gestione ordinaria i suoi compiti sono:

  • predisporre gli atti da sottoporre all’assemblea;
  • formalizzare le proposte per la gestione dell’Associazione;
  • elaborare il bilancio consuntivo che deve contenere le singole voci di spesa e di entrata relative al periodo di un anno, con il concorso del Tesoriere;
  • elaborare, con il concorso del Tesoriere, il bilancio preventivo che deve contenere, suddivise in singole voci, le previsioni delle spese e delle entrate relative all’esercizio annuale successivo;
  • stabilire gli importi delle quote annuali delle varie categorie di soci, sentito il Tesoriere;

Art. 10) Il Presidente

Il presidente dura in carica tre anni ed è legale rappresentante dell’Associazione a tutti gli effetti. Egli convoca e presiede il Consiglio direttivo, sottoscrive tutti gli atti amministrativi compiuti dall’Associazione; può aprire e chiudere conti correnti bancari e postali e procedure agli incassi. Conferisce ai soci procura speciale per la gestione di attività varie, previa approvazione del Consiglio direttivo.

Art. 11) Il Vice – Presidente

Il Vice – Presidente svolge le funzioni del Presidente in caso di sua assenza. Può su delega del Presidente, prendere parte al Consiglio Direttivo partecipandoci in sua vece.

 

Art. 12) Il Tesoriere

Il Tesoriere è eletto dall’Assemblea dei soci fra i propri componenti, spetta al Tesoriere:

  • redigere la contabilità, stabilire gli importi delle quote annuali e redigere il bilancio consuntivo e preventivo dell’Associazione, con le modalità previste dall’art. 9, con il concorso del Consiglio Direttivo e sotto la supervisione del Collegio dei Revisori;
  • tenere la cassa e provvedere ai pagamenti dell’Associazione con il concorso del Presidente o in Sua vece del Vice presidente.

 

Art. 13) Il Direttore Artistico

Il Direttore Artistico è eletto dall’Assemblea dei soci fra i propri componenti e fa parte del Consiglio Direttivo. I suoi compiti sono:

  • definizione della programmazione artistica e suo calendario in accordo con i soci che ne prendono parte attiva
  • occuparsi dei contatti con terzi necessari al fine della organizzazione della programmazione
  • raccogliere le proposte che provengono dall’Assemblea dei soci e inserirle in un disegno progettuale ampio ed organico

Art. 14) Il Collegio dei Revisori

 Il Collegio dei revisori è composto da tre soci eletti dall’Assemblea al di fuori dei componenti del Consiglio direttivo oppure di persone qualificate esterne all’Associazione stessa. Verifica periodicamente la regolarità formale e sostanziale della contabilità, redige apposita relazione da allegare al bilancio preventivo e consuntivo.

Art. 15) Il Collegio dei Probiviri

 Il Collegio dei probiviri è composto da tre soci eletti in assemblea al di fuori dei componenti del Consiglio direttivo. Dura in carica tre anni. Decide insindacabilmente, entro trenta giorni dalla presentazione del ricorso, sulle decisioni di espulsione e sui dinieghi di ammissione.

Art. 16) Processi Verbali

 Di tutte le riunioni dell’assemblea, del Consiglio Direttivo, del Collegio dei Revisori e del Collegio dei Probiviri e della Presidenza deve essere redatto un processo verbale che va trascritto negli appositi libri e depositato presso la sede dell’Associazione.

Art. 17) Rimborsi spese

 Per i soci che intendono praticare attività musicale e artistica in nome dell’Associazione o per conto di essa, o si impegnano a prestare la loro opera a fini educativi e promozionali nell’ambito dell’oggetto sociale, sono previsti rimborsi spese, gettoni di presenza e borse di studio, assegnati dal Consiglio Direttivo o, per delega dello stesso, dal Presidente. Tutte le cariche elettive sono gratuite. Ai soci eletti o con incarichi assegnati dal Presidente compete solo il rimborso delle spese varie regolarmente documentate

Art. 18) Patrimonio sociale

 Le risorse economiche dell’associazione sono costituite da:

  • beni, immobili e mobili;
  • contributi;
  • donazioni e lasciti;
  • rimborsi;
  • attività marginali di carattere commerciale e produttivo;
  • ogni altro tipo di entrate.

I contributi degli aderenti sono costituiti dalle quote di associazione annuale, stabilite dal Consiglio direttivo e da eventuali contributi straordinari stabiliti dall’assemblea, che ne determina l’ammontare.

Le elargizioni in danaro, le donazioni e i lasciti, sono accettate dall’assemblea, che delibera sulla utilizzazione di esse, in armonia con finalità statuarie dell’organizzazione.

E’ vietato distribuire, anche in modo indiretto, utili o avanzi di gestione nonché fondi, riserve o capitale durante la vita dell’Associazione, salvo che la destinazione o la distribuzione non siano imposte dalla legge. I beni dell’Associazione devono essere inventariati, tale inventario deve essere depositato presso la sede dell’Associazione.

Art. 19) Bilancio

 L’anno finanziario inizia il 1° gennaio e termina il 31 dicembre di ogni anno.

Il Consiglio direttivo deve redigere il bilancio preventivo e quello consuntivo.

Il bilancio preventivo e consuntivo deve essere approvato dall’Assemblea ordinaria ogni anno entro il mese di aprile. Esso deve essere depositato presso la sede dell’Associazione entro i 15 giorni precedenti la seduta per poter essere consultato da ogni associato. Ciascun socio può richiedere in qualsiasi momento copia del bilancio o del rendiconto approvato.

Art. 20) Scuola di Musica ed attività artistica

 L’Associazione potrà istituire e gestire presso i propri locali o altre sedi idonee, una scuola di canto, musica, teatro e danza od altra attività artistica riservata ai soci. I proventi di eventuali corsi aperti anche ai non soci saranno destinati esclusivamente al finanziamento delle iniziative culturali previste dallo statuto. A tale scopo l’ Associazione potrà assumere insegnanti qualificati estranei alla stessa.

Art. 21) Scioglimento dell’associazione

 La decisione di scioglimento dell’Associazione potrà essere presa dalla maggioranza di almeno tre quinti dei soci presenti ad una apposita Assemblea Straordinaria dei soci, che sarà valida se avrà la partecipazione di almeno il cinquantuno per cento dei soci. In caso di scioglimento dell’Associazione i beni patrimoniali dati in uso ai Soci ritornano all’associazione stessa, essi come i beni di proprietà dell’Associazione saranno devoluti alla a strutture similari e comunque per fini di utilità sociale.

Art. 22) Regolamenti Interni

 Per quanto non previsto dal presente Statuto, qualora se ne ravvisi la necessità, potranno essere redatti dei regolamenti interni a cura del Consiglio Direttivo previa ratifica dell’Assemblea generale dei Soci.

Art. 23) Clausole finali

 Per quanto non previsto dal presente statuto valgono le norme di legge vigente in maniera.

Si dichiara che la presente è copia conforme all’originale depositato presso l’Agenzia dell’Entrate al momento della costituzione

Scarica lo Statuto qui Statuto Aphrodite

<<Torna a L’ASSOCAZIONE

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...